cassefortistore logo

Idee per San Valentino (con qualche curiosità sulla festa)

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Tra le Idee per San Valentino ci può essere una lettera romantica.

Avete già fatto il regalo di San Valentino alla vostra fidanzata o al vostro fidanzato, a vostra moglie o a vostro marito o volete che vi diamo delle idee?

Anche se è giusto che pure gli uomini ricevano un presente dalla loro dolce metà, in questo articolo ci basiamo sullo schema: lui che fa il regalo.

ALCUNE IDEE PER SAN VALENTINO

Le idee sono tante ma per motivi che potete intuire preferiamo concentrarci sul classico: monili di gioielleria (anelli, orecchini, collane, ciondoli, braccialetti, cavigliere e così via). Possono essere semplici e fatti con un metallo prezioso come l’oro. L’argento è bello ma può provocare allergie. Anche l’acciaio ha il suo fascino.

 

Oppure, i monili possono con pietra preziosa. Un classico è l’anello con diamante. A proposito di diamanti, la loro “capitale”, Anversa, è anche una città della moda. Molti stilisti vengono da qui. I primi sono stati “Antwerp Six”. Uno degli stilisti anversesi più famosi è Margiela. Tutto questo per dirvi che potreste regalarle anche un capo o un accessorio firmato.

Potreste anche portarla ad Anversa (a questo punto, nel 2023). È una città dall’atmosfera internazionale con una mescolanza di culture. Ci sono musei interessanti come il museo di Belle Reale di Belle Arti e palazzi in stile barocco e palazzi in stile fiammingo.

Dentro a Notre Liefde Vrouw, la cattedrale gotica più grande del Belgio, ci sono delle opere di Rubens.

Tra l’altro, là i diamanti costano meno.

ASPETTI CULTURALI

La festa di San Valentino affonda le proprie origini nel paganesimo. Come è risaputo, molte feste cristiane nascono da feste pagane che sono state adattate alla nuova religione. San Valentino riprende i Lupercali.

Fu Papa Gelasio a decidere questa sostituzione. Decise anche che il giorno di San Valentino si sarebbe celebrato il 14 febbraio e non il 15, come i Lupercalia.

Ricordiamo che il 15 Febbraio è San Faustino, la festa dei single.

I Lupercalia celebravano il risveglio della natura e alcuni dei suoi elementi sono confluiti nel Carnevale.

Ma chi era San Valentino e perché è il patrono degli innamorati? Era il vescovo di Terni e morì decapitato intorno al 270. Gli vengono attribuite capacità taumaturgiche. Sul perché sia il patrono degli innamorati l’ipotesi più accreditata è questa: battezzò un centurione e in questo modo rese possibile il matrimonio tra lui e una ragazza cristiana. Secondo altri, fu lui a celebrare le nozze.

San Valentino è associato al cioccolato. I motivi non sono chiari. La spiegazione che ci piace di più è questa: il legame tra il cioccolato e la ricchezza. Fino agli inizi del XX secolo è stato visto come un cibo di lusso. Solo dopo è divenuto di massa.

In Corea è la donna che il 14 Febbraio porta del cioccolato al proprio partner o a uno che le piace, che dovrà ricambiare il 14 Marzo. Prima si regalava solo cioccolato bianco mentre ora se ne donano anche altri tipi.

Roma le donne preparavano i maritozzi, dolce il cui nome ha un’assonanza con la parola “marito”.

Il connubio tra cibo e ricchezza non riguarda solo il cioccolato. Alessandro Barbero ha spiegato che tra cibo e spezie, quello che costava tanto erano le spezie.

In questa ottica, nel XVII secolo, l’Olanda diede Nuova Amsterdam all’Inghilterra in cambio di Run, un isoletta dell’Oceano Indiano che ora appartiene all’Indonesia. Run era chiamata l’isola della noce moscata, che a quei tempi era preziosissima e molto ricercata. Gli inglesi ribattezzarono Nuova Amsterdam New York.

A proposito di Islam (l’Indonesia è lo Stato musulmano più grande del mondo), in alcuni Stati come il Pakistan e l’Iran è vietato festeggiare San Valentino perché è una ricorrenza occidentale e cristiana. In Iran qualcuno ha proposto di sostituirlo con la Festa delle Madri e delle Mogli, che cade pochi giorni dopo.

In questo elenco non c’è il Turkmenistan, dove Nyýazow vietò i videogiochi, le autoradio e il balletto e l’opera perché non appartengono alla cultura turkmena. Lui è morto ma recentemente il governo ha vietato di usare le parole di coronavirus e di andare giro con la mascherina.

IDEE PER PROTEGGERE LE COSE PREZIOSE COMPRATE PER SAN VALENTINO

Se avete solo oggetti di grande valore ma di dimensioni ridotte può andar bene una cassetta di sicurezza o una cassaforte camuffata. Eh sì, perché la vostra dolce metà dovrà custodire bene questi oggetti preziosi quando non li indosserà.

Potete optare anche per una cassaforte da appoggio.

Tutte le nostre casseforti sono certificate e lo sono anche le loro serrature.

Se siete interessati (alle casseforti: per i regali di San Valentino vi abbiamo dato solo delle idee) potete contattarci o venire Milano. Siamo vicino alla Stazione Centrale.

Articolo correlato:

Cassaforte invisibile a Milano

Le origini della festa

Massimiliano Priore

Massimiliano Priore

Leave a Replay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Potresti essere la prima persona. Inviaci il tuo indirizzo mail per ricevere aggiornamenti sui prodotti e nostri servizi